Excite

La Harley Davidson in crisi

La crisi economica mondiale coinvolge anche la Harley Davidson, la celeberrima moto di "Easy Rider", film di Dennis Hopper, con Peter Fonda e Jack Nicholson. L'allarme arriva dal New York Times che ha dedicato alla casa americana un lungo articolo.

"In 33 anni di lavoro non avevo mai visto nulla del genere", racconta il 79enne Spuck Bennett, un rivenditore autorizzato del Maryland "Ho dovuto fare a meno di 7 dei 49 impiegati". "Gli utenti più fedeli dell'Harley Davidson" commenta il New York Times "sono baby boomer coi capelli ormai grigi, i cui risparmi sono stati bruciati dal crollo delle borse. Ben pochi di loro hanno voglia di spendere 20.000 dollari e passa per ciò che, alla fine, non è altro che un grosso giocattolo".

L’anno scorso i profitti della H-D sono crollati del 30%, mentre i debiti sono lievitati a oltre 80 milioni di dollari, con un cedimento in borsa pari al 70%. "Quando compri una H-D, diventi automaticamente un membro di una grande famiglia di fan sfegatati" spiega il Times "che comprende gente con i tatuaggi e i capelli lunghi ma anche dottori e avvocati","ma per crescere e prosperare" aggiunge Gregory Carpenter, docente di marketing alla Northwestern University "c'è bisogno di creare lo stesso legame emotivo profondo anche con i giovani".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017