Excite

La vecchia 500 diventa elettrica, ecco come fare

Trasformare una vecchia “500” in una efficientissima auto elettrica a zero emissioni? Perché no. Il sito Eurozev prova a dare i consigli giusti, scoprendo che la modifica, burocrazia a parte, è molto più facile di quanto si possa pensare.

Guarda il "Cinquino elettrico" e le fasi di realizzazione

Ad iniziare dai pezzi di ricambio. Si trovano nuovi di fabbrica a prezzi accessibili, 60 euro la coppia dei fanali anteriori, 10 euro i fanali posteriori, 30 euro un “paraurti”, 200 euro una portiera completa.

Le difficoltà, invece, riguardano il lato “amministrativo” del passaggio a motore elettrico. “In Italia è difficile”, si legge nel sito “per i soliti nodi gordiano-amministrativo-burocratici del bel paese. Nodi che andrebbero tagliati con un intervento diretto del legislatore”.

E allora come fare? Due le possibilità: o “realizzare il proprio cinquino elettrico (guarda i video in basso) e farselo omologare alla sede Italiana del TUV (Ente di certificazione tedesco) per poi immatricolarlo con targa tedesca ed infine ri-importarlo in Italia, il tutto ad un costo di alcune migliaia di euro”, oppure “creare una associazione ad hoc, di realizzazione, collaudo e sperimentazione nel settore dei veicoli elettrici, farsi rilasciare una targa prova, assicurarla (costosamente) e circolare in via provvisoria”.

Video 1



Video 2


Video 3

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017