Excite

Lamborghini, in futuro ancora più veicoli speciali

  • Autoblog.it

La casa automobilistica italiana Lamborghini, per bocca dell'Amministratore Delegato Stephan Winkelmann, ha annunciato che in futuro realizzerà molte più vetture sportive in edizione limitata accanto a quelle disponibili senza limiti, di fronte al buon apprezzamento sino ad oggi ricevuto da Sesto Elemento e di fronte al buon ricordo di Lamborghini Reventon.

Lamborghini Sesto Elemento è proprio l'esempio più fresco che analizziamo per capire il futuro dell'azienda emiliana di Sant'Agata Bolognese: la nuova coupé sportiva del Toro, che sarà venduta in futuro in soli venti esemplari, è stata realizzata sia per concedere ancora maggior esclusività all'immagine della casa automobilistica del Gruppo Volkswagen sia per mettere su strada un concentrato di innovazioni e tecnologie, testando la risposta del mercato. Possiamo soltanto immaginare che, sebbene il prezzo d'acquisto di circa due milioni di euro, la nuova Sesto Elemento sarà venduta senza grandi difficoltà da Lamborghini.

La filosofia del brand è dunque quella di legare a sé i clienti più esclusivi con modelli rarissimi, costosi, all'avanguardia: lo farà in futuro con vetture di questo tipo, simili (per concetto, non per stile) a Sesto Elemento e Reventon. Il manager non ha escluso neppure che l'azienda italiana metta al mondo, un giorno, veicoli unici per altrettanto unici acquirenti (quelle che in gergo tecnico si indicano con la parola "one-off").

Non si nasconde neppure che le vetture in edizione limitata (versioni speciali, mezzi prodotti in una manciata di esemplari, veicoli one-off in un'unica unità) siano un'ottima fonte di guadagno, talvolta con molto poco investimento. Voi che ne pensate di questo tipo di politica (che altri brand sportivi del mercato hanno abbracciato da molto più tempo)?

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017