Excite

Lamborghini, pianali Porsche per SUV e berlina

  • Foto:
  • Autoblog.it

Le vetture sportive Lamborghini del futuro saranno prodotte su una piattaforma firmata Porsche? A dirlo sono alcune indiscrezioni, che da poche ore stanno rimbalzando all'interno della cronaca automobilistica (di cui tuttavia non c'è conferma ufficiale: fate attenzione nel credere o meno a queste parole): proviamo a far chiarezza in merito a questa probabile condivisione di componenti.

Innanzitutto, dobbiamo specificare che non tutti i modelli saranno sviluppati su pianali in comune con Porsche: le vetture più sportive, come ad esempio l'ammiraglia Lamborghini con motore V12 o la più “compatta” supercar con motore V10, rimarranno probabilmente caratterizzate da una piattaforma personale (anche se non sappiamo nulla con certezza). Ad utilizzare un pianale Porsche saranno, invece, la nuova Lamborghini Estoque, cioè la berlina-coupé che in numerose occasioni è stata additata come il terzo modello della gamma, in grado di ampliare abbondantemente il bacino d'utenza del brand del Toro, ed il nuovo SUV Lamborghini, un modello per ora misterioso ed ancora molto incerto.

La casa automobilistica tedesca, che fa parte del Gruppo Volkswagen proprio come quella di Sant'Agata Bolognese, metterà a disposizione (per abbattere i costi di progettazione e di produzione) la piattaforma di Porsche Panamera (che sarà utilizzata dalla coupé a quattro porte Estoque) e quella di Porsche Cayenne (che sarà utilizzata – se mai arriverà – dal crossover di lusso di Lamborghini).

Il desiderio del Gruppo Volkswagen è quello di essere incoronato la più importante società automobilistica internazionale e quello di sorpassare il Gruppo Toyota (tutto questo entro il 2018): il condividere una piattaforma o due serve proprio ad essere competitivi e a permettere il raggiungimento di questo traguardo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019