Excite

L'auto hi-tech ci ascolta e manda le nostre mail

Un tempo si diceva fosse un'esigenza prettamente femminile quella di parlar tanto e, soprattutto, di essere ascoltati (magari in silenzio). Oggi sembra non sia più così, visto che le grandi case automobilistiche (al servizio di una schiera di clienti sempre più ambosesso ma, di certo, composta da una buona fetta di maschietti) stanno implementando sempre più funzionalità hi-tech capaci di ascoltare e comprendere le nostre istruzioni vocali.

Il comando "a voce" per i servizi di navigazione satellitare gps è sempre più diffuso e, di recente, è diventato "bidirezionale". Emblematico Il sistema "Sync" lanciato sulla Ford Focus (e simile al "Blu & Me" di casa Fiat), capace di selezionare la musica, ricevere messaggi di testo e leggerli ad voce alta, arrivando anche ad interpretare le abbreviazioni tipiche del linguaggio degli sms. Tutto grazie alla collaborazione di Microsoft.

La partnership di Mercedes con Yahoo e Google ha invece permesso lo sviluppo di un nuovo servizio che consente agli automobilisti di suggerire in auto, via e-mail, le esatte direzioni di marcia. Ugualmente interessante ai fini della sicurezza stradale, la proposta di Nissan che introduce sui suoi veicoli l'Alcohol Odour Sensor: quando il guidatore è un po' alticcio, o sta per addormentarsi alla guida, gli lancia un allarme tramite il navigatore, per poi bloccare la macchina. Un "naso-sensore" elettronico, quindi, capace di percepire la presenza di alcol dal sudore delle mani sul volante.

L'auto del prossimo futuro sarà, volendo, anche una perfetta postazione web 2.0. Autonet Mobile ha infatti presentato circa un anno fa, sviluppandolo e migliorandolo di recente, un sistema di hot-spot wi-fi da installare sulla propria vettura e capace di agganciare connessioni internet senza vili ad alta velocità. Auto, mail, blog, musica, gps, internet, tutto a portata di... cruscotto.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017