Excite

2011: macchine ibride in commercio

Quando dobbiamo acquistare un'auto diamo un peso alla tipologia della vettura, intesa come dimensioni, ma molto importante risulta anche il fattore alimentazione: oltre a benzina, diesel o GPL, ci sono molte macchine ibride in commercio.

Studi di ricerca hanno stabilito che il miglior tipo di veicolo per uso cittadino è proprio quello ibrido. L'intento è stato, in questa sede, quello di comprendere meglio gli effetti delle auto ibride sull'emissione di Co2 nell'atmosfera. I risultati sono stati ovviamente buoni anche per le auto alimentate a gas, molto meno inquinanti delle rivali a benzina, ma più adatte ad una tipologia d'uso che non è quella cittadina.

Le auto ibride sono agevolate nel traffico cittadino a causa delle continue frenate e ripartenze, che aiutano a recuperare l'energia della frenata per ricaricare le batterie del motore elettrico, rendendolo più efficiente.

Macchine ibride in commercio: tra le varie novità 2011, la Peugeot 3008 (il primo ibrido diesel, 500 Nm e trazione integrale, col motore elettrico che gestisce le ruote posteriori) e la nuova Honda Jazz.

Honda Jazz Hybrid, sorellina della già economica Insight, promette gli stessi bassi consumi con un prezzo di listino inferiore (in Giappone, col nome Fit, da 14.000 Euro, quindi circa 3.000 in più delle rispettive versioni a benzina). Terzo modello ibrido per la casa giapponese, dopo la sportiva CR-Z.

La Toyota Prius è, invece, un evergreen: un motore elettrico potente, in grado di funzionare anche da solo visto che eroga 68 cv di potenza, poco meno di quello termico che eroga 77 cavalli per una cilindrata di 1.500 cc. e che dispone di cambio automatico e dimensioni prossime a quelle della Honda Civic ibrida. Una spesa di circa 10.000 Euro e ce la portiamo a casa, anzi, in garage.

  • Fonte:
  • autoblog.it

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017