Excite

Messaggio nello spazio, tredicenne scrive al padre astronauta dell’Iss: "Stephanie loves you"

  • Youtube

Una “semplice” scritta azzera le distanze tra Terra e spazio, grazie alle più moderne tecnologie messe a diposizione della figlia di un astronauta dal team internazionale di esperti incaricati da una nota casa automobilistica dell’impresa da Guinness dei Primati.

Cristoforetti al Festival di Sanremo, giallo sul collegamento in tv: “Non era in diretta”

Si tratta dell’iniziativa di Hyundai Motors, che ha dato alla luce la memorabile campagna pubblicitaria Message to Space prendendo spunto dalla lettera di una tredicenne di Houston, Stephanie, al padre che da mesi si trova in missione a bordo dell’Iss, a centinaia di chilometri dalla superficie terrestre.

Se la mente dell’iniziativa risiede in Corea, col contributo fondamentale di studiosi europei e americani, il “braccio” esecutivo si chiama Genesis ed è sceso in campo con undici unità dispiegate nella sterminata area scelta dai creativi della Hyundai per comporre il messaggio indirizzato all’astronauta statunitense: 5,5 km² di distesa sabbiosa del Delamar Dry Lake, adibita a lavagna gigante dove fa scorrere le ruote delle auto.

(“Message to Space”: 11 Genesis usate come penna nella distesa del Delamar Dry Lake)

Il risultato, sotto tutti gli aspetti, si è rivelato spettacolare e la “più grande immagine mai segnata da pneumatici nella storia ha meritatamente conseguito un riconoscimento ufficiale dal Guinness World Records, per la gioia della ragazzina e dell’astronauta, ma anche o meglio soprattutto dei pubblicitari della casa automobilistica orientale protagonisti della straordinaria trovata, che in poche ore ha fatto il giro del web e dei social network.

Stephanie loves you recita la scritta mastodontica, frutto delle poderose sgommate di undici veicoli scesi in campo dal costruttore coreano per scavare la sabbia del Delamar Dry Lake, apparsa a oltre quattrocento chilometri di distanza agli occhi degli ospiti della stazione spaziale internazionale.

Una dimostrazione d’affetto, quella regalata dalla ragazza al padre, destinata a non rimanere un “unicum”, dato che la società promotrice del progetto di comunicazione Terra-spazio ha rilanciato l’idea in rete, con lo slogan “fai anche tu come Stephanie, invitando gli internauti interessati a realizzare un video simile coinvolgendo una “persona speciale” di famiglia o amica.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017