Excite

Moto: incidenti stradali in calo nel 2010

  • La Presse

Siamo alla fine del 2011, è vero. Ma le indagini, per avere valenza scientifica, hanno bisogno di tempo e, forse anche per questo, l'Ancma (Associazione nazionale ciclo motociclo accessori) ha da poco diffuso l'analisi statistica ad opera di Aci e Istat sugli incidenti stradali che, nel 2010, hanno coinvolto mezzi a due ruote.

Sono stati 74.367 le moto e gli scooter vittime di incidenti nello scorso anno . Tanti sì, ma meno del 2009: per l'esattezza il 9% in meno.

CICLOMOTORI:
Molte le vittime coinvolte in incidenti su ciclomotore: 203 nel 2010, in calo del 4,2% rispetto al 2009. Meno dello scorso anno anche i feriti su ciclomotore: la percentuale scende del 16,9%.

MOTOCICLI:
Motocicli e scooter targati hanno prodotto 943 vittime nel 2010, con una riduzione su base annuale del 9%. Calato del 5,5% il numero di feriti rispetto al 2009.

Ancma afferma che la causa principale di incidente mortale per i veicoli a due ruote è data da "ostacoli accidentali o fissi sulla strada": 103 persone decedute.

Conclude Corrado Capelli (Presidente di Confindustria Ancma): "Fondamentale il contributo delle aziende che producono caschi e abbigliamento tecnico, che assicurano livelli di protezione sempre più elevati, senza sacrificare il comfort. Ancora una volta questa fotografia, però, mette in evidenza la necessità di migliorare la qualità delle strade e delle infrastrutture. In proposito, invitiamo il nuovo Governo a prendere in considerazione questa situazione, con l'augurio di portare l'Italia a numeri d'eccellenza anche su questo tema".

ANCMA Valerio Staffelli: SPOT

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017