Excite

Le moto più adatte per iniziare

Ci siamo: è arrivato il grande momento. Il momento, cioè, di fare il salto dallo scooter alla prima, vera moto. Oppure, di lasciare parcheggiata l’automobile per assaporare finalmente il piacere delle due ruote. L’ora X sta per scattare, il concessionario attende, i panni del neofita non sono poi così stretti… Ma quali sono le moto più adatte per iniziare?

Stabilire dei punti fermi

Prima di fare una panoramica dei modelli consigliabili, occorre stabilire dei punti fermi. Innanzi tutto: meglio una moto nuova oppure usata? Visto che si tratta di un esordio, appare più saggia la seconda opzione, per esercitarsi con un animo più tranquillo; quando poi si avrà una certa esperienza, allora sarà bello spendere più soldi per acquistare una moto fiammante, senza correre il rischio di danneggiarla per mancanza di destrezza (qualche piccola caduta è da mettere in conto…).

Moto usata, dunque. E a questo punto si pone una seconda questione: spendere poco o tanto? Se siete proprio digiuni di guida su due ruote, allora è preferibile spendere il meno possibile e accontentarsi: in questa fase, in fondo, l’obiettivo principale è imparare.

Se, invece, vi sentite particolarmente portati e possedete le nozioni fondamentali, allora potete investire un po’ di più nella previsione di tenere la moto per qualche anno, prima di regalarvi quella nuova.

Quarto nodo da sciogliere: è meglio una naked, una moto sportiva o una custom (non prendiamo in considerazione l’enduro perché non è il massimo per cominciare)? Questo dipende esclusivamente dai propri gusti personali.

E passiamo, dunque, alle moto migliori per iniziare. Per quanto riguarda le naked 125, opzioni validissime sono Yamaha Ybr, Cagiva Planet o Cagiva Raptor. In tutti e tre i casi, possono bastare 1500 euro (anche 1000, ma badate che non siano troppo… usate!). Per quanto riguarda invece i 250, si consiglia Yamaha YBR oppure Kawasaki ZZR: prezzo intorno ai 2500 euro. Se siete orientati alla fascia compresa fra i 400 e i 600cc, allora potreste prendere in considerazione le seguenti moto: Suzuki GS 500, Honda CB 500, Suzuki Gladius 650 e Yamaha XJ6 diversion. Il costo può superare i 4000 euro; in ogni caso, visto che si sta parlando di 'inizio', sarebbe meglio fermarsi ai250.

Fare la scelta adatta alle proprie capacità

Veniamo alle moto sportive. Nella categoria 125, per cominciare non sono male l’Honda CBR 125, l’Aprilia RS4, la Yamaha YZF-R e la Cagiva mito. Costo: 1500-2000 euro. Per la categoria 250, indichiamo la Kawasaki Ninja, la Suzuki RGV e l’Aprilia RS. Si parte dai 2000 euro per gli esemplari ben tenuti e con un numero accettabile di km.

Per chi desidera una maggiore potenza, vanno bene l’Honda CBR 600 F e la Yamaha FZR 600, ma il discorso è lo stesso fatto per i naked. Infine, in questa panoramica sulle moto più adatte per iniziare, vediamo le custom.

Per i 125: Aprilia Red Rose, Aprilia Classic e ViragoXV, reperibili tutte anche per 1000 euro. Per i 250: Suzuki GN, Suzuki VLIntruder e Yamaha SR. Per le categorie superiori, è necessario citare la BetamotorJonathan 350, la Yamaha XV 535 Virago e la Kawasaki EN 500. Bastano anche 3000 euro per fare un buon affare.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017