Excite

Moto: tassa 2013, come ricordarsi?

Le scadenze per i pagamenti delle varie gabelle statali che ci assillano sono numerosissime. Non ultima, la tassa per il possesso di mezzi di trasporto, il cosiddetto “bollo”. Tra tante scadenze, il pericolo di dimenticarlo non è remoto. Per aiutarci a ricordare e anche a conoscerne le date e l’importo viene ora in aiuto un’applicazione per sistema operativo Android che gira su smartphone. Riguarda auto e moto e gestisce la tassa del 2013 e, in futuro, degli anni successivi.

L'applicazione

L’applicazione, chiamata BolloAutoMoto, è scaricabile gratuitamente dal sito Google Play. Il funzionamento è molto semplice: basta inserire il numero di targa della propria moto (o auto) e, sullo schermo del telefonino, vengono chiaramente illustrati i dati riguardanti il mezzo come ad esempio la cilindrata, la potenza la classe di inquinamento, l’alimentazione ecc. In particolare sarà indicata la data di scadenza del bollo (chiamato anche termine di pagamento), compresi eventuali interessi o sanzioni se questa data è già stata superata.

Tutti i dati sono ricavati dal sito dell’Agenzia delle Entrate, quindi l’applicazione non funziona se non è operativo il suddetto sito.

In realtà, è anche vero che gli stessi dati possono essere ricavati direttamente dal sito dell’Agenzia delle Entrate, ma sicuramente la lettura sul piccolo schermo del nostro cellulare non sarà mai così chiara come quella che si ha con una applicazione dedicata.

Poi, qualcosa in più l’applicazione in questione potrebbe fornirla se si lega BolloAuto&Moto con Google Calendar

Avete una moto e volete conoscere la tassa 2013? E in più non volete dimeticare le scadenze? Con BolloAuto&Moto e Googol Calendar potrete ricevere automaticamente tramite sms o mail l’avviso della scadenza da rispettare.

Chiaramente questa applicazione sarà tanto più utile quanto più numeroso è il parco auto e moto da gestire. Con un economico cellulare dal prezzo che oramai può essere attorno ai 100 euro e il programmino scaricato la situazione dei bolli potrà sempre essere sotto controllo, sia per quanto riguarda le scadenze che per quanto riguarda l’importo.

La tassa sul possesso

Occorre ricordare che per le auto e le moto la tassa 2013 si deve pagare anche se il mezzo non si usa. Si tratta infatti di una tassa sul possesso e non sul suo effettivo utilizzo. Quindi, anche se tenete la moto in garage, si dovrà pagare il bollo. Essendo tutto informatizzato, queste cose non scappano e prima o poi si dovranno pagare, con gli interessi e le more del caso, prontamente gestite (anche queste) dall’applicazione BolloAutoMoto.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017