Excite

Mytaxi, a Milano parte l'app alternativa a Uber: servizio con corse a metà prezzo fino a maggio

  • Youtube

L’alternativa “pari grado” a Uber si chiama Mytaxi e dal 13 aprile l’app che collega conducenti e passeggeri è disponibile a Milano, in tempo per il grande evento internazionale di Expo 2015.

Uber progetta nuovi veicoli senza conducente: campagna di reclutamento negli Usa

A differenza del concorrente a stelle e strisce, il servizio targato Daimler e venuto alla luce 6 anni fa ad Amburgo da un’idea di Niclaus Mewes e Sven Kulpe offrirà lavoro ai tassisti già in possesso di licenza, “rispettando leggi e regole esistenti” senza entrare in conflitto con Radiotaxi.

Duecento, secondo le stime fornite da Barbara Covili in rappresentanza di Mytaxi, le adesioni al momento assicurate da autisti milanesi alla vigilia del debutto dell’applicazione nella metropoli lombarda, mentre per gli operatori affiliati a cooperative è in corso una campagna di reclutamento a condizioni agevolate.

Sette in totale i Paesi, ultimo dei quali in ordine cronologico l’Italia, coperti dal servizio che ad oggi conta su una flotta di 45mila veicoli in funzione distribuiti su 40 città tra Germania, Stati Uniti, Spagna, Polonia, Austria e Svizzera, con ottime prospettive di espansione in un mercato giovane e sempre aperto a contributi innovativi.

(Milano, tappa italiana per il servizio alternativo a Uber: app gratuita per smartphone)

Grazie alla concomitanza della Fiera del Mobile ed altri prestigiosi eventi, ad un passo dall’Expo 2015, Milano ha offerto le condizioni ideali allo sbarco sul suolo italiano di Mytaxi: l’app potrà essere scaricata gratuitamente sugli smartphone dotati di sistema operativo Android e iOS, con registrazione sulla piattaforma dedicata allo scambio di contatti tassisti-passeggeri.

Fino al 17 maggio vi sarà una un prezzo dimezzato in promozione a beneficio degli utenti accreditati in tempo tramite l’apposito canale e per tutti la facoltà di pagamento in contanti verrà affiancata dall’opzione della carta di credito e (a breve) dal supporto per PayPal.

Targa della macchina, foto del conducente, modello e dettagli tecnici dell’automobile più vicina adibita al trasporto privato sono solo alcuni dei dati messi a disposizione dei clienti dal servizio, così come elementi identificativi del passeggero per il tassista, con scambio continuo di feedback online in entrambe le direzioni.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017