Excite

Nissan, il piano di sviluppo

  • Foto:
  • Autoblog.it

Durante i prossimi cinque/sei anni, la casa automobilistica Nissan attuerà un programma molto denso nel campo delle automobili, che secondo le analisi del management che dirige l'azienda potrà garantire un ottimo successo al brand: l'idea della società è quella di ottenere una quota di mercato pari all'8% e di portare alla stessa percentuale il profitto del marchio. Tutto questo è contenuti nel piano 2011-2016, cioè il rigido copione che la casa automobilistica inscenerà durante i prossimi mesi ed i prossimi anni. Ma non solo.

Già, perché il piano prevede che l'azienda allarghi costantemente la gamma, ad un ritmo di un nuovo veicolo ogni sei settimane: vi risparmio il calcolo e vi dico già che in totale la casa automobilistica Nissan ha intenzione di sfornare sessantasei modelli, comprendendo tanto i veicoli professionali quanto le vetture adatte alla guida quotidiana. Il programma di sviluppo prevede anche che Nissan riesca a progettare novanta tecnologie inedite, riuscendo così ad ottenere una leadership sul mercato: in queste sono comprese anche le architetture elettriche ed ogni componente che è connesso alla mobilità ecologica a zero emissioni.

Nel programma un capitolo è dedicato ad Infiniti: la casa automobilistica giapponese, che appartiene a Nissan, dovrà compiere un grande sforzo per svilupparsi e dovrà progettare e mettere al mondo dieci nuovi mezzi: in questo modo, il marchio dovrebbe assicurarsi il 10% del segmento Premium del mercato e dovrebbe raggiungere una quantità di produzione pari a 500mial unità ogni anno.

Nel piano, la casa automobilistica ha incluso lo sviluppo di una rete di vendita anche nei mercati più emergenti e dunque più allettanti: il lotto di dealers Nissan dovrebbe aumentare da 6.000 sino a 7.500.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017