Excite

Noleggio Auto, estate 2013: conviene ma occhio al contratto e alla carta di credito

  • Getty Images

Niente stress con la propria auto: manutenzione e controlli, bollo e assicurazione. E niente problemi per imbarcarla nel caso di viaggio in nave. Noleggiare una vettura per andare in vacanza sembra sempre più l'opzione preferita di molti vacanzieri.

Un sistema davvero comodo e non molto oneroso soprattutto per chi va all'estero, l'importante è stare attenti a clausole e note al momento della stipula del contratto.

Regola numero uno: assicurarsi delle condizioni dell'auto al momento della consegna, incluse ammaccature, graffi e problemi all'interno dell'abitacolo. Tutto a messo nero su bianco per evitare al termine del noleggio, che vengano addebitati guasti non previsti.

Occhio, poi, alla “responsabilità in caso di furto” e la “responsabilità in caso di sinistro”: ci sono varie opzioni e bisogna fare attenzione al caso specifico.

Per la guida di persone al di sotto di 25 anni, spesso, esiste il noleggio con applicazione di un supplemento che riguarda l'età e anche la possibile eliminazione di “responsabilità”.

Attenzione, infine, alla benzina: l'auto va consegnata così come vi è stata data, di solito mezzo serbatoio o con il pieno: se così non fosse si paga un prezzo elevatissimo del carburante, più 30 euro, ad esempio, solo per non aver eseguito il pieno. La giornata di noleggio è considerata di 24 ore a decorrere dall'orario di consegna: quindi chi sfora paga un'altra intera giornata.

E attenti, infine, alla carta di credito: nonostante il pagamento in contanti alla consegna della vettura, spesso un addebito corrispondente ma anche molto più elevato del prezzo del noleggio viene subito “bloccato”, di solito almeno fino alla riconsegna della vettura.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017