Excite

Noleggio un camper e fuggo a Palermo. A quali prezzi?

  • Foto:
  • flickr.com

La spiaggia di Mondello, le ghiottonerie di Spinnato, il Teatro Massimo. Facile capire dove siamo, anzi, dove vorremmo essere. Per esserci, per avere un approdo felice, basterebbe staccare dal lavoro, riunire la famiglia e optare, magari, per il noleggio d'un camper: Palermo ha prezzi concorrenziali e, comunque, sulla linea di altre località del Sud Italia.

Il noleggio, dicevamo: una scheggia impazzita, varia a seconda della stagione (alta, media o bassa), del chilometraggio e del modello. La spesa giornaliera minima, comunque, si aggira sui 60 Euro e arriva sino al picco massimo di 220 Euro. Vi sono varie formule, oltre a quella legata al noleggio giornaliero (classico), come il last-minute e quello più concentrato, la famosa formula week-end.

A volte (sempre, in pratica) le ditte richiedono un deposito cauzionale di 1.000 Euro a mò di franchigia, somma che sarà restituita al cliente dopo il quinto giorno di rientro: molto interessante anche la possibilità (offerta da alcune aziende) di provare gratuitamente il camper per un week-end, in modo da decidere su un eventuale acquisto. Una grossa possibilità.

Knaus, Rimor, Laika: alcune marche che vanno per la maggiore. Vari modelli, con differenti meccaniche e possibilità notturne svariate: dai due ai sette posti letto. Semintegrale, autocaravan, prestige silver.

Una casa in movimento, a prezzi sostenibili: insomma, con 60-90 Euro è possibile noleggiare un veicolo a 4 posti. Nel periodo di media stagione le cose cambiano, con tariffe che raggiungono un massimo di 140 Euro; queste vanno anche a superare il tetto delle 220 Euro, in alta stagione (e con modelli di 7 posti). Ma ne vale sempre la pena.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017