Excite

Patente guida: in 5 anni 2,8 milioni di italiani hanno perso punti

  • Getty Images

Negli ultimi cinque anni due milioni e ottocentomila italiani hanno perso punti dalla patente di guida. Motociclisti e donne al volante sono le categorie più disciplinate, mentre tra le regioni italiane, in testa ci sono Trentino, Friuli e Veneto.

Lo rivela un'indagine di Facile.it, azienda del settore assicurativo, che ha analizzato i dati sulle patenti degli ultimi cinque anni. Il campione analizzato è stato di oltre 6,5 milioni di preventivi RC auto e moto presentati negli ultimi 12 mesi.

Gli italiani che hanno avuto sanzioni con annessa perdita di punti sono stati il 6,3% del totale e, per i motociclisti, il 5,4%.

In Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Veneto si sono visti togliere i punti, rispettivamente, l'8,6%, 8,3% e 8,1% dei patentati, mentre in Puglia solo il 3,8% degli automobilisti si è visto togliere i punti, in Calabria il 4,15% e in Sicilia il 4,3%.

Meno prudenza tra i più giovani: tra i 25 ed i 35 anni la percentuale è 6,93%, diventa il 5,97% fra i 36 e i 50 anni mentre è 5,33% fra gli over 50.

Tra le donne il 5,7% ha perso punti, fra gli uomini il dato sale al 6,7% e il discorso cambia poco tra i motociclisti, con le donne che hanno perso punti solo per il 4,92%, e gli uomini un po' più indisciplinati con il 5,44%.

Anche tra i motociclisti sono i giovani ad aver perso più punti: tra i 18 e i 24 anni hanno avuto sanzioni nel 10% dei casi, tra i 25 ed i 35 anni nel 5,33% e tra i 36 ed i 50 nel 5,04%. Anche in questo caso la percentuale cala sopra i 50 anni con il 4,65% di italiani che hanno perso punti.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017