Excite

Patente di guida: nuove regole 2014 per il rinnovo

L'anno nuovo ha portato con sé una serie di novità per tutti gli automobilisti e motociclisti che si apprestano a rinnovare la loro patente di guida. Ecco le nuove regole 2014 presentate da pochi giorni e che cambieranno completamente il rinnovo del proprio documento e la spesa da sostenere per far andare a buon fine la pratica.

Addio bollino

La prima e più importante novità circa la nostra patente di guida e le nuove regole 2014 riguarda il bollino adesivo che si era soliti ricevere tramite posta ed apporre sul retro del proprio documento plastificato (o sulla seconda pagina delle patenti ancora cartacee). Da quest'anno, infatti, non sarà più apposto alcun bollino. Vediamo perché.

Il documento sarà completamente nuovo

A differenza dei rinnovi eseguiti fino alla fine del 2013, per rinnovare ora il proprio documento di guida la Motorizzazione provvederà alla stampa di una nuova patente plastificata con nuova data di prima emissione e nuova fotografia. Nel retro del documento, quindi, non sarà più previsto alcuno spazio per incollare talloncini di rinnovo ma saranno solamente specificate le tipologie di mezzi che ciascun soggetto potrà condurre compatibilmente con gli esami sostenuti.

Cosa bisognerà avere per il rinnovo

Patente nuova, foto nuova. Sarà quindi necessario procedere al rinnovo della patente avendo con sé una fototessera da consegnare al medico che procederà alla visita per verificare l'idoneità del soggetto alla guida. La foto, assieme alla firma del guidatore ed all'estratto del certificato prodotto dal medico che attestano la possibilità di continuare a condurre mezzi, saranno inviati dal medico stesso per via telematica alla Ced della Motorizzazione.

I tempi

Non appena la Motorizzazione avrà ricevuto tutti i dati del soggetto, si procederà alla creazione di una nuova patente plastificata che, garantiscono dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dovrebbe arrivare direttamente al domicilio dell'interessato nell'arco di sette giorni. Nel frattempo, però, sarà il medico stesso a fornire apposito documento sostitutivo al guidatore così da permettergli di circolare senza impedimenti. Unico neo: a prescindere dalla velocità con la quale la nuova patente sarà inviata, il foglio sostitutivo ha una validità non superiore ai due mesi dalla data di rilascio.

I costi

Questo grande cambiamento della patente di guida e delle sue nuove regole per il 2014 comporterà inevitabilmente una modifica dei costi da sostenere per il rinnovo. Oltre alla spesa, in qualche modo variabile, da sostenere per la visita medica, bisognerà infatti aggiungere 25 euro così ripartiti: 16 euro per la marca da bollo e 9 euro da pagare con bollettino postale per i diritti della Motorizzazione. Senza aver effettuato i pagamenti, il medico non potrà procedere all'inoltro della pratica per la quale vengono esplicitamente richiesti gli estremi dei pagamenti effettuati. A ciò andranno aggiungi 6,90 euro per ricevere la nuova patente a casa visto che la Motorizzazione invierà questo documento utilizzando la posta assicurata.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017