Excite

Peugeot 308 SW Prologue: promessa di un piacere efficace

Presentata al Salone dell'Auto di Francoforte, la 308 berlina inizierà tra poco la sua vita commerciale. In occasione di questo evento internazionale, viene svelata in parte un'altra variante del programma "T7", attraverso i tratti stilistici della concept car 308 SW Prologue (guarda le foto).

Il concetto SW nasce nel 2002 con il lancio della 307 SW. Con questa vettura, Peugeot inventa un nuovo concetto di automobile, che è stato successivamente proposto in altri segmenti della gamma. Oggi, per Peugeot, « SW » è sinonimo di una vettura che esprime l’“Arte di vivere”, dinamica nello stile e nel comportamento stradale. La sigla è anche simbolo di praticità e intelligenza, con un’abitabilità e un volume di carico notevoli e una grande modularità che si adatta alle esigenze della clientela. Con la variante SW è stato anche introdotto nella produzione di serie il tetto panoramico in vetro, che conferisce una luminosità eccezionale e una sensazione di spazio e visibilità fino a quel momento inediti, soprattutto per i passeggeri posteriori.La SW associa così numerosi vantaggi, come il piacere di guida, la qualità della vita a bordo e l’ampia capacità di carico.Sfruttando il patrimonio e le caratteristiche vincenti della 308 berlina, la concept car 308 SW Prologue si caratterizza per una propria personalità, sviluppando ulteriormente il concetto SW : • con uno stile elegante e modernissimo ;• con una flessibilità che ne amplia la praticità a favore dei suoi potenziali clienti ;• con soluzioni che migliorano la qualità della vita a bordo, con un’atmosfera particolarmente raffinata grazie a scelte di colori e di materiali originali e naturali, esaltati da una luminosità eccezionale.In breve, la 308 SW Prologue va oltre nel sogno e nel piacere automobilistico.

Stile
La 308 SW Prologue riesce ad armonizzare il frontale particolarmente espressivo e dinamico, ormai noto, della 308, con un posteriore caratterizzato da una grande originalità nelle sue forme. Sfruttando appieno l’architettura semi-alta della berlina, l’insieme tiene conto delle prestazioni attese per questo veicolo in termini di capacità di carico e di spazio interno dedicato ai passeggeri, con la possibilità di montare una terza fila di sedili.Dal « muso del cofano » hanno origine due linee stilistiche che risalgono sul frontale, proseguono sui montanti anteriori e si prolungano fino al portellone posteriore. Lo sguardo “acuto” e “penetrante” dei gruppi ottici anteriori bi-Xeno direzionali e la griglia della calandra con gli incavi color alluminio derivano direttamente dalle 308 tre e cinque porte.Lateralmente la vettura offre un dinamismo raro in questo segmento, soprattutto grazie all’ampia vetratura decisamente digradante in avanti. La forma originalissima dei vetri laterali posteriori, che servono alla visibilità dei passeggeri dell’ultima fila, contribuisce a quest’impressione. Le fiancate del veicolo sono sottolineate da un movimento che si prolunga fino ai gruppi ottici posteriori, i quali accompagnano le linee sporgenti della parte posteriore. Infine, le barre al tetto color alluminio métallure, conferiscono fluidità ed eleganza a questa concept car.Le linee posteriori sono state sviluppate intorno all’idea di un lunotto monoblocco molto avvolgente, che sconfina ampiamente sulle fiancate. Oltre al taglio molto originale, il lunotto è stato progettato tenendo conto delle esigenze di volume posteriore e di visibilità: si può aprire indipendentemente dal portellone, per agevolare il carico in alcune condizioni di utilizzo.Abbinato ai gruppi ottici color rubino, l’insieme conferisce a questa concept car una forte personalità, molto differenziata, e un’impressione globale di robustezza, di volume e di inedita modernità. Il portellone offre un’ampia apertura verso l’interno ed ha una soglia di carico particolarmente bassa per aumentare la praticità.L’esclusiva tinta esterna métallure mette in luce tutte le linee della carrozzeria.

Vita a bordo: atmosfera raffinata
L’interno è caratterizzato da un ambiente accogliente e raffinato, realizzato con uno spirito che esprime l’“arte di vivere”. L’atmosfera creata ricorda il mondo della selleria artigianale, grazie ai materiali naturali e alle finiture curate minuziosamente. La plancia dalle linee purissime e fluide, ripresa dalla berlina, è interamente rivestita in pelle marrone anilina dai riflessi madreperlati, utilizzata anche per i sedili ed i pannelli porta. La pelle si armonizza con i chiaroscuri di altri materiali nobili come il lino e la seta. In seta color sandstone sono, infatti, rivestite alcune parti dei sedili e dei pannelli delle porte. Sfruttando la luminosità trasmessa dalle ampie superfici vetrate, tra cui il grande tetto panoramico in vetro, questo materiale crea una lucentezza che esalta la preziosità dell’insieme. Elementi ricoperti di Nickel - come i bordi degli aeratori, del quadro strumenti, dei comandi di apertura delle porte o i contorni della leva del cambio sottolineano quest’atmosfera accogliente. Evolvendosi con il tempo, questi elementi in metallo « vivranno » e potranno essere ricoperti da una patina ed essere poi lucidati come un bell’oggetto.A completare l’ambiente, un bagaglio esclusivo è stato realizzato partendo dai materiali dell’abitacolo. Troverà facilmente posto tra i due sedili della seconda fila, con funzione di bracciolo.

Flessibilità intelligente
La modularità è stata studiata per permettere al veicolo di adattarsi a tutte le situazioni di vita dei suoi ospiti. Così, i sedili posteriori sono tutti singoli, ripiegabili, facilmente smontabili e soprattutto di dimensioni identiche per permettere una molteplicità di combinazioni. La seconda fila può accogliere da 0 a 3 sedili con varie possibilità di distanziamento. Ciascun sedile può essere posizionato nella terza fila che può accogliere anche sedili supplementari specifici, ai fini della massima praticità, per estendere l’abitabilità a sette persone. Tra l’altro, il sedile del passeggero anteriore, che può essere messo nella posizione tavolino, permette, se necessario, di poter disporre di una lunghezza di carico massima superiore a 3 metri.

Meccanica
La concept car 308 SW Prologue è mossa dal motore 2.0 litri HDi FAP® da 100 kW (≈136 CV) dotato di filtro attivo antiparticolato con additivo. Le sue prestazioni brillanti gli conferiscono una grande piacevolezza di guida, in totale serenità. La tecnologia HDi FAP®, in linea con lo spirito della vettura, permette di rispettare l’ambiente, grazie a emissioni di CO2 ridotte e a emissioni di particolato praticamente nulle.

Dimensioni (mm) Lunghezza 4500 Larghezza totale sulle protezioni laterali 1815 Passo 2708 Altezza 1560 Sbalzo anteriore 926 Sbalzo posteriore 866

A cura di



Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017