Excite

Pneumatici Goodyear prodotti con olio di semi di soia

  • Infophoto

Una scoperta amica dell'ambiente: con l'olio di semi di soia si risparmiano 26 milioni di litri di petrolio l'anno. L'invenzione è della Goodyear che diminuirà del 10% l'utilizzo nelle proprie fabbriche gli oli derivati dall'oro nero. Il rivoluzionario pneumatico sarà presentato in America il 6 agosto presso il centro di ricerca della Ford, a Dearborn, nel Michigan. Ma i primi collaudi dei pneumatici sperimentali (costruiti nello stabilimento di Lawton, Oklahoma) avranno inizio soltanto nei prossimi mesi sulla pista Goodyear di San Angelo (Texas), mentre per la commercializzazione del prodotto finito si ipotizza il 2015.

Finalmente!

Aiutare ambiente e tasche dei consumatori allo stesso tempo: come ridurre la quantità di oli derivati dal petrolio usati nella produzione degli pneumatici e al contempo aumentare la durata del battistrada. Ecco, quindi, i nuovi pneumatici Goodyear. L'idea giusta al momento giusto. Perchè? Fondamentali, necessari, basilari i mezzi di trasporto urbano. Ma l'inquinamento? E i costi? Proprio come per i carburanti (parliamo di vetture ibride, di gpl e metano, etc.) anche per le gomme arriva una vita nuova. Tutti pronti a beneficiarne, grazie ad un colosso del settore, attivo - per fortuna - anche nella ricerca e nell'innovazione. Goodyear si dimostra una spanna avanti: l'idea della soia associata agli pneumatici è stata un'idea. Lunga vita al pneumatico di soia.

E non finisce qui...

Goodyear e DuPont Industrial Biosciences non si fermano, anzi! continuano a lavorare insieme per sviluppare il BioIsoprene, un prodotto rivoluzionario, a base biologica e valida alternativa all'isoprene derivato dal petrolio. Dove sta la novità? Il BioIsoprene può essere utilizzato per la produzione di gomma sintetica - validissima alternativa alla gomma classica - e di altri elastomeri. Lo sviluppo del BioIsoprene contribuirà a ridurre ulteriormente la dipendenza dell'industria della gomma e del pneumatico dai prodotti derivati dal petrolio. L'ambiente ringrazia.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014