Excite

Pompe bianche: i distributori di carburante "no logo"

Pare essere implacabile l'aumento del costo del carburante in Italia. Il massimo raggiunto negli ultimi mesi, 1,697 euro al litro, parla da sè.

Premesso che circa il 50% degli euro lasciati al benzinaio finiscono nelle casse dello Stato in accise (circa 37% del prezzo) e Iva (20%), esiste un modo per risparmiare fino a 100 euro all'anno, sfruttando le piccole crepe di "libero mercato" presenti all'interno del sistema quasi monopolistico delle Multinazionali: basta avere la fortuna di trovare un distributore no logo non troppo lontano da casa.

I distributori di carburanti "no logo", detti anche Pompe Bianche, comprano benzina e gasolio sul libero mercato, ottenendo condizioni d'acquisto particolarmente vantaggiose. Diversamente, i Gestori "tradizionali" hanno un vincolo d'acquisto esclusivo con la compagnia che trasferisce il proprio nome (e marchio) all'impianto e devono vendere a un prezzo più alto.

Le Pompe Bianche, come detto sprovviste di vincoli, comprano il carburante a un prezzo più basso e possono rivenderlo ai consumatori a prezzi competitivi. I Gestori "tradizionali" invece devono sottostare al prezzo imposto dalla compagnia che, "costretta" (paradossalmnete) dalla concorrenza a vendere a un prezzo inferiore il proprio carburante alle Pompe Bianche, si rifà sul prezzo imposto agli stessi.

Basterebbe eliminare per legge il vincolo di esclusiva tra i Gestori (ovviamente non parliamo degli impianti di proprietà delle compagnie) e le multinazionali del Petrolio, per potere forse ottenere un immediato ribasso del prezzo carburante su tutti i 25mila impianti nazionali. Esiste un progetto di legge atto a liberalizzare il settore carburanti ma, nel frattempo, l'unico modo per risparmiare realmente è rifornirsi presso i distributori "no logo".

La differenza di prezzo carburante tra un Gestore "tradizonale" e una Pompa Bianca è notevole, specie sul lungo periodo. Si può risparmiare da 6 a 11 centesimi di euro al litro. L'importante è che il distributore "no logo" non disti troppo dalla vostra abitazione, rendendo vano il risparmio sul costo carburante a causa der relativo aumento del consumo necessario al raggiungimento degli impianti. In basso trovate l'elenco delle quasi 2000 Pompe Bianche italiane distribuito dal Codacons. In bocca al lupo!

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019