Excite

Presentata a Milano la nuova Alfa MiTo

Si chiama Mito la nuova auto compatta di Alfa Romeo lanciata ieri a Milano, con un investimento di 350 milioni di euro, come prima tappa dei festeggiamenti per il centenario nel 2010 della storica casa automobilistica italiana.

Guarda le foto della nuova Alfa MiTo al Castello sforzesco di Milano

"Erano più di vent'anni - dice Luca De Meo, ad Alfa Romeo - che non facevamo una supercar ed ora ci siamo riusciti di nuovo. Abbiamo voluto applicare i valori dell'essenzialità dello stile e della superiorità sulla strada tipiche dell'Alfa all'auto di tutti i giorni. E' così che nasce Mito, la prima vettura creata secondo questo approccio, per fare delle Alfa Romeo di nuovo le vere feline del mondo automobilistico".

Peso e misure inferiori alla media della sua categoria, la nuova compatta Mito ha dimensioni pensate per favorire il risparmio energetico e il movimento in città. (Guarda i video in basso) Quattro freni a disco di grandi dimensioni e una serie di caratteristiche che permettono a Luca De Meo di dire di aver raggiunto l'obiettivo di costruire il miglior rally della categoria.

"La Mito - spiega Manuel Diaz, designer argentino della nuova Alfa - ha un complesso dinamico da vera sportiva, con sistemi elettronici Ist e Dna che permettono all'automobilista varie sensibilità dello sterzo durante la guida". Compatta, sportiva, bassa, profilo allungato e linea di cintura alta, la Mito è disponibile nelle versioni 1.600 turbo diesel a 120 cavalli e 1.400 benzina a 240 cavalli. "Stiamo pensando anche a nuovi motori - dice De Meo - tra cui anche quello a 80 cavalli pensato per i giovani, nuovi alfisti che non vogliono rinunciare alla linea storica della casa".

Disponibili in 70 mila unità entro la fine di giugno in Italia e entro luglio in tutta Europa, la Mito si propone anche in versione Junior con un prezzo più vicino ai giovani di 15.350 euro, rispetto alla versione 1.4 benzina venduta a 17.950euro e 1.6 turbo diesel a 18.950 euro. Innovazione la parola chiave del futuro di Alfa Romeo, che progetta nuove auto capaci di attrarre vecchi e nuovi alfisti soprattutto tra i giovani e le donne. "Nei prossimi due anni -conclude De Meo- avremo più modelli di quanti ne abbiamo mai avuti negli ultimi dieci anni, in un ottica non solo europea, ma globale".

Alfa MiTo: Design

Alfa MiTo: Interni

Alfa MiTo: test drive in Svezia

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017