Excite

Radiatore bucato, cosa fare per ripararlo

Radiatore bucato cosa fare? Si tratta di uno spiacevolissimo inconveniente a cui qualche automobilista è addirittura avvezzo. Ecco alcuni metodi per tamponare lo squarcio e dare all'auto la possibilità di giungere sino all'officina più vicina.
    www.tuttiautopezzi.it

Scovare la perdita

Siete certi che il radiatore sia bucato? Ecco come individuare la fenditura. Ci si può accorgere che qualcosa che non va semplicemente notando della fuoriuscita di vapore dal dispositivo. E' a quel punto che dovrete iniziare a preoccuparvi, ma non perdete la calma perché è tutto sotto controllo. Basta bagnare il radiatore ed i circuiti ad esso connessi e mettere in moto l'auto. In questo momento potrete notare in maniera netta da dove proviene la perdita.

Non andare di fretta

Tra i consigli segnalati nel paragrafo precedente c'era quello di non perdere la calma. Una volta individuata la perdita dovrete spegnere il motore e lasciarlo raffreddare, quindi potrete procedere all'apertura del radiatore. Attenzione! E' un consiglio da seguire scrupolosamente perché ilrischio è quello di ustionarvi a causa della violenta fuoriuscita del liquido.

Uova e pepe

Ovviamente non stiamo parlando di una ricetta, ma sempre di consigli per tappare una falla all'interno dle radiatore. Due uova, cuocendosi, aiuteranno a tamponare la perdita. Lo stesso vale per il pepe nero. Occorre un intero vasetto (paprika come alternativa. La migliore soluzione è comunque quella di introdurre all'interno del radiatore un prodotto per le saldature.

Nastro isolante

E' possibile che a causare la perdita sia uno dei tubi di raccordo. In questo caso è sufficiente applicare del nastro isolante. Ricordiamo, ovviamente, che tutti questi metodi tamponeranno la perdita in maniera temporanea, per un tempo sufficiente ad arrivare in sicurezza alla officina più vicina.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017