Excite

Risparmiare benzina in autostrada: consigli

'Ma come, ho appena fatto benzina e sono di nuovo a secco?', una frase che ogni automobilista avrà pronunciato almeno una volta. Molte volte, però, le frequenti soste al rifornitore non dipendono dalla 'sete' della vettura, ma dalla tecnica di guida. Ecco allora come fare per risparmiare benzina in autostrada, laddove si percorrono i tragitti più lunghi.
    ilquotidianoweb.it

Evitare lo stop and go

Il primo consiglio è quello di evitare brusche accelerazioni alternate ad improvvise e decelerazioni. In questo modo si sottopone il motore stress con inevitabile umento del consumo di carburante. Una andatura stabile aiuterà a risparmiare benzina.

La velocità non paga

Moderare la velocità media è un altro dei segreti per risparmiare benzina in autostrada. Spingere l'auto sino alla soglia dei limiti consentiti, 130 chilometri all'ora, non vi aiuterà certo a saltare le visite dal benzinaio. Tenere una andatura, ricordiamo costante, tra i 90 ed i 100 risulterà, invece, proficuo.

Traffico? Spegnete il motore

Quante volte vi è capitato di restare imbottigliati nel traffico autostradale, specie nei weekend estivi, quando, partenze intelligenti o meno, si finisce, spesso e malvolentieri, per avere a che fare con lunghe code ai caselli o in restringimenti di carreggiata causa lavori in corso? In questi casi è bene spegnere il motore quando la sosta è superiore ai 30 secondi.

Finestrini e condizionatore

Alzare i finestrini (aiuterà l'auto ad abbattere la resistenza arrodinamica) ed evitare di esagerare con il condizionatore (per evitare che il motore si sforzi ulteriormente) inciderà in maniera positiva sul consumo del carburante.

Gomme

Infine, occhio ai quattro pneumatici. Partire con gomme dalla pressione non adeguata farà sforzare il motore, che sarà costretto a sforzarsi di più per battere l'attrito tra gli pneumatici sgonfi e l'asfalto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017