Excite

Roma, ridipinti 80 attraversamenti pedonali

Ieri mattina a Roma sono stati ridipinti, con l'utilizzo di una vernice innovativa, 80 attraversamenti pedonali. Ad occuparsene è stata la Fondazione ANIA d'accordo con il Campidoglio che ha avviato un monitoraggio per individuare i punti più a rischio delle strade capitoline. Per i pedoni, infatti, Roma sembra essere una città notevolmente pericolosa.

La speciale vernice bianca utilizzata sarà in grado di garantire maggiore luminosità sia di giorno che di notte e in qualunque condizione atmosferica, sarà antiscivolo e avrà una lunga durata garantita dalla resistenza ai fattori atmosferici e ai raggi Uv.

Prima di procedere alla riverniciatura, la Fondazione ANIA ha individuato gli attraversamenti pedonali più a rischio e ha poi condiviso i dati con il Comune di Roma; a quel punto è stato stilato un piano di intervento avviato proprio ieri mattina da piazzale della Radio. I lavori proseguiranno per i prossimi tre mesi e riguarderanno le aree di maggiore criticità.

Il presidente della Fondazione ANIA, Sandro Salvati, ha spiegato: 'Alla fine dei lavori, ci faremo carico di monitorare l'efficacia degli interventi. Dopo gli etilometri e le strisce realizzeremo altri progetti con il Comune di Roma anche per il monitoraggio dell'incidentalità. Puntiamo a contribuire a rendere Roma un modello per la sicurezza stradale. Quello che dobbiamo tenere presente è che Roma è anche una città turistica. Un cittadino di Amburgo, Londra o Stoccolma sa che nella sua nazione l'attraversamento pedonale è 'terreno blindato'. Da noi non è così e dobbiamo lavorare per cambiare l'approccio culturale degli automobilisti italiani. Lo scopo della Fondazione ANIA non è solo quello di criticare, ma anche di proporre soluzioni. La nostra filosofia è quella del 'fare' e per questo siamo arrivati a questa iniziativa'.

Foto: Fondazione ANIA a piazzale della Radio, Roma da omniauto.it

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017