Excite

Salone Auto Parigi 2014, il programma e le novità: Ferrari e Lamborghini in pole position

  • Getty Images

Almeno un milione di visitatori, 71 case costruttrici rappresentate e decine di modelli di auto in vetrina al Salone di Parigi 2014, attesa manifestazione di livello internazionale per appassionati delle quattro ruote in programma dal 4 al 19 ottobre.

Le auto più belle al Salone dell'Auto: le foto dei nuovi modelli all'Expo di Parigi

L’attenzione quest’anno sarà rivolta principalmente all’innovazione ed al tema della sostenibilità ecologica delle vetture in esposizione, con un occhio di riguardo al rapporto qualità-prezzo dei nuovi gioielli di mercato presentati al pubblico francese e mondiale.

Bassi consumi e accessibilità anche dei veicoli di fascia medio-alta sono i due pilastri sui quali sembra volersi fondare la nuova politica espansiva dei colossi dell’automobilismo mondiale pronti a mettersi in discussione per aggiornare la loro offerta per il futuro.

Non mancheranno al Salone di Parigi i richiestissimi crossover di ultima generazione e i Suv di elevata potenza per intenditori del genere, anche se la concorrenza di modelli come la Fiat 500X ed altre vetture “alternative” arricchirà ulteriormente il quadro consentendo ai visitatori di farsi un’idea completa delle nuove frontiere del mercato auto continentale.

All’interno dei padiglioni del Porte de Versailles, dal primo all’ultimo giorno della fiera, ci sarà spazio per materiali informativi sui progetti delle varie aziende presenti all’Expo, non senza angoli interattivi a disposizione del pubblico, con foto e video delle “new entry” targate Ferrari, Lamborghini, Asterion ma anche modelli nuovi di zecca da toccare con mano.

(Salone Parigi, in campo anche Ford alla fiera mondiale dell’automobilismo 2014: video)

Posto d’onore, oltre alle francesi Peugeot, Citroen e Renault, avranno al Salone dell’Auto 2014 i “giganti” dell’automobilismo di casa Mercedes, Ford e Wolkswagen, pronte a dare battaglia nei prossimi mesi ai rivali orientali del calibro di Honda, Toyota e Suzuki sul terreno delle tecnologie nell’automotive.

Obiettivo degli organizzatori, tenere accesa la fiamma della passione degli amanti delle auto di prestigio rilanciando ulteriormente il settore, grazie al rinnovato fascino delle quattro ruote ed allo sviluppo tecnologico applicato ad un settore colpito fino a qualche mese fa nel profondo dalla crisi globale.

Auto Show 2014 di Roma, riflettori accesi sui modelli targati Ferrari e Lamborghini

Incoraggianti, alla luce dei dati sul mercato automobilistico nel 2014 (cresciuto del 5,6% nel mese di luglio e dell’1,8% ad agosto dopo una lunga fase di depressione iniziata nel 2007), sono oggi i dati delle immatricolazioni su scala continentale, in un’Europa a metà strada tra recessione e ripresa economica.

Il traino di comparti chiave del Vecchio Continente, nel breve e nel medio periodo, a partire dall’eccellenza nella tecnologia della componentistica per l’industria automobilistica, potrebbe essere una delle leve su cui fondare la tanto agognata crescita in ambito comunitario.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017