Excite

Salone di Ginevra 2014: Fiat, debutto per la mini Jeep costruita a Melfi

  • Getty Images

Fiat pronta a stupire in Europa. In attesa del piano industriale di maggio che illustrerà i modelli dei prossimi tre anni, svelerà la mini Jeep, il piccolo suv prodotto in Italia, nello stabilimento di Melfi. L'auto, prima Jeep realizzata fuori dagli Usa, farà la sua prima apparizione al Salone di Ginevra, martedì 4 marzo e precederà di qualche mese la gemella Fiat 500X, attesa a Parigi in autunno.

Al Salone svizzero, aperto al pubblico da giovedì 6 marzo 2014 fino a domenica 16 marzo 2014, negli stand della Fiat saranno in bella mostra anche la versione europea della nuova Jeep Cherokee, le Panda Cross e Fiat Freemont Cross, mentre per Alfa ci saranno i Modelli Year della Giulietta e della Mito, per Lancia le nuove Ypsilon Elefantino.

Fiat e Chrysler: nuova sigla Fca, ironia e doppi sensi sul web

L'attesa è, però tutta per la mini Jeep anche perché é il segno tangibile della ripartenza degli stabilimenti italiani, uno dei primi risultati degli investimenti effettuati ma anche della strategia di rilancio del gruppo. La vettura segna infatti l'ingresso del brand Jeep nel segmento B dei suv, fascia di mercato in forte crescita in Europa - nel 2013 le vendite sono aumentate dell'85% rispetto all'anno precedente con quasi 520.000 immatricolazioni - con un trend positivo destinato a continuare anche nei prossimi anni fino a raggiungere quota 800.000 unità del 2017.

Quando la produzione raggiungerà il pieno ritmo, garantiscono dal gruppo, la fabbrica di Melfi sarà in grado di costruire 1.600 vetture al giorno, organizzate su tre turni di lavoro, ha spiegato l'ad Sergio Marchionne che ha parlato di quello lucano come del "primo di una serie di annunci, che coinvolgeranno in modo progressivo anche tutti gli altri nostri stabilimenti dell'auto in Italia".

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017