Excite

Scuola guida, nuove regole: patente B più cara, anche per extracomunitari

  • Infophoto

Un nuovo vademecum, o meglio, una nuova guida...per la scuola guida. Ha generato polemiche non da poco il Decreto Legge (approvato a Maggio) che impone l'obbligo, per il conseguimento della patente B, di esercitazioni di guida in autostrade, strade extraurbane e di notte.

Guarda il video su come usare al meglio il volante

Si cambia, ma è un bene?

Alla guida la prudenza non è mai troppa, ma non è mai troppa soprattutto la preparazione, la competenza, la capacità di "portare" il mezzo. I giovanissimi sono soggetti a rischio, è chiaro (le stesse assicurazioni li definiscono in questo modo). Esercitazioni più impegnative per i diciottenni potrebbero, in tal senso, costituire una manna dal cielo per la sicurezza, loro e di tutti gli altri automobilisti.

Costi maggiorati?

Allo stato attuale, le autoscuole offrono in media mezz'ora di guida con istruttore a 13-14 Euro, mentre il costo per ottenere la patente B presso le autoscuole autorizzate si aggira intorno ai 500 Euro, guide escluse. Tuttavia, come dichiara Mario Forneris (segretario nazionale autoscuole di Unasca), gli aumenti di costo orario potranno al massimo essere del 10%. Non cambiano solo le strade da percorrere, ma soprattutto i costi da sostenere. In un momento di crisi, anche pochi euro l'ora possono pesare sulle famiglie italiane. Torniamo alle strade: il decreto prevede, infatti, due ore di guida su strade extraurbane, due in autostrada e due di notte (questo unicamente per coloro che si sono iscritti a scuola guida dal 2 maggio).

Tra aumenti e perplessità

Le autoscuole devono obbligatoriamente garantire a ogni iscritto le sei ore di esercitazione specifica e la certificazione da loro emessa ha validità ai fini dell'esame di guida. Dagli aumenti, più o meno accertati, l'attenzione si sposta su alcune zone d'ombra. Dubbi che sorgono, se si pensa agli extra-comunitari e ad una certa disparità di trattamento: quelli che, tra loro, devono rifare la patente in Italia saranno obbligati a effettuare le sei ore di lezione. Anche se, al loro paese, guidavano già da decine di anni. Può sorgere questo dubbio..?

Come fosse un aereo...

È in fase di sperimentazione (500 autoscuole italiane) l'uso della scatola nera che registrerà tutte le lezioni. Molto presto verrà fatto un decreto ad hoc per istituzionalizzarla e in questo modo il Ministero dei Trasporti potrà controllare "come ogni scuola si comporta con ogni allievo", dichiara Emilio Patella, presidente del network di autoscuole.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017