Excite

Seat Exeo restyling

  • Autoblog.it

La casa automobilistica spagnola Seat ha presentato virtualmente la nuova Exeo restyling e la nuova Exeo ST restyling, due delle novità dell'azienda iberica al Salone di Francoforte 2011, in programma tra il 15 settembre ed il 25 settembre venturi. Si tratta di modifiche mirate e molto limitate, che confermano la concretezza della vettura di segmento D e che cambiano e vanno a migliorare soltanto alcuni dettagli della berlina e della station wagon di Martorell.

L'intervento di cui parliamo non va ad esempio ad intaccare la linea di Audi A4 Seat Exeo, che nasce (il nostro errore è voluto) sulla base di una delle vecchie generazione di Audi A4 (quella indicata dalla sigla B7): la berlina Seat Exeo e la station wagon Seat Exeo ST restano molto semplici, molto dirette, molto razionali, molto pulite. Con questo restyling, la casa automobilistica spagnola ha introdotto nuovi fari a LED nella parte anteriore e nella parte posteriore della vettura, nuovi cerchi in lega da 17 e da 18 pollici, nuovi rivestimenti per l'abitacolo, un volante ridisegnato ed una nuova mascherina anteriore centrale. In soldoni, chi non ha dimestichezza con questi cambiamenti non riuscirà a riconoscere Exeo restyling dalla versione sino ad oggi commercializzata.

La nuova Seat Exeo restyling è stata inoltre lievemente rinnovata a livello meccanico: i propulsori diesel 2.0 litri TDI da 143 cavalli e da 120 cavalli sono stati rivisti dai tecnici dell'azienda del Gruppo Volkswagen, al fine di migliorare l'efficienza (le emissioni di anidride carbonica, nello specifico, sono diminuite di sette grammi per chilometro circa per ogni motorizzazione). Il brand, inoltre, ha introdotto nella dotazione di queste due versioni il sistema Start&Stop, che permette di far registrare nuovi livelli di consumo di carburante.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019