Excite

Seat Ibiza, un'auto di successo

Nel lontano 1984 la Seat, ditta spagnola di autovetture appena uscita dal controllo FIAT e approdata in quello Volkswagen, iniziò la produzione della prima serie del modello "Ibiza".

Si trattava di un'auto a 2 volumi realizzata sulla scocca della Fiat Ritmo (o Seat Ronda) su disegno di Giorgetto Giugiaro. Fu prodotta, in 6 versioni, fino al 1993, vendendo più di 1 milione di esemplari.

Sempre di Giugiaro il design della seconda serie, prodotta in più di 2 milioni di esemplari dal 1993 al 2002. Le forme cominciarono a essere più arrotondate, come la moda imponeva. Con la Seat Ibiza di questo periodo la casa costruttive spagnola iniziò a non essere più vista esclusivamente per l'economicità' delle proprie autovetture, che, infatti, dimostrarono anche una buona affidabilità.

Contrariamente alle precedenti, la terza serie di Ibiza fu firmata da un altro designer: Walter Dè Silva. Nonostante il cognome, di origine spagnola, Walter Dè Silva è italiano, originario di Lecco. Le linee, rispetto alle versioni precedenti, hanno assunto una connotazione più aggressiva e sportiva. La terza serie è stata prodotta dal 2002 al 2009 in ben 12 versioni.

Dal 2009, ancora in produzione, ecco la quarta e ultima serie (per il momento). Questa volta il designer, Luc Donckerwolke, di origine belga, ha introdotto delle "linee" formate da una sorta di "spigoli" sui fianchi: una che parte dallo shaping dei fanali e del cofano, un'altra nella parte inferiore delle portiere. L'effetto è di movimentare la fiancata e, nel contempo, irrobustirla.

L'obiettivo fissato dalla seat per questa vettura era molto ambizioso: realizzare l'auto "perfetta" sia dal punto di vista della forma che della sicurezza e facilità d'uso. Le modifiche apportate alla quarta serie, hanno permesso alla Seat Ibiza di raggiungere il massimo punteggio nei crash test: 5 stelle.

Di questa vettura esistono 3 versioni principali:

  • Ibiza versione base
  • Ibiza SC, cioè SportCoupé, decisamente sportiva, a 3 porte anziché 5.
  • Ibiza ST, una station wagon che dispone di un bagagliaio più capace di 138 litri rispetto alla versione base.

Grazie ai numerosi allestimenti, adatti per le varie esigenze, comprendenti 10 motorizzazioni differenti, alla linea accattivante unita alle ottime prestazioni, la quarta serie della Seat Ibiza e' rimasta un'auto di successo, come se non più delle precedenti.

Come spesso accade, da una serie all'altra le dimensioni sono andate aumentando, tanto che l'ultima e' di 405 cm (422,7 cm la versione ST), contro i 381,3 cm della prima serie.

Chiaramente anche gli accessori in dotazione sia per quanto riguarda la sicurezza che per l'intrattenimento sono notevolissimamente più avanzati di quelli di 30 anni fa, anche questa una caratteristica comune a tutte le autovetture che vogliono rimanere al passo con i tempi.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017