Excite

Tata presenta l'auto da 2000 euro

A inizio mese Ravi Kant, direttore della casa automobilistica Tata, aveva annunciato il lancio sul mercato indiano della minicar da 100.000 rupie (circa 2000 euro, 2400 dollari). In questi giorni sono giunti nuovi particolari: la supereconomica vettura, in anteprima a gennaio al Salone di Nuova Delhi, disporrà di quattro posti, un motore derivato dalle moto e una carrozzeria di plastica simile a quella usata dalla più famosa Smart. Si parla di volumi di produzione pari a 300 mila unità l’anno. Esteticamente dovrebbe assomigliare molto al prototipo elettrico "Reva NXG" datato 2005 .

Design raffinato quindi, unito a un prezzo "fuori mercato" che renderà possibile a un gran numero di indiani il primo approccio con l'automobile. Si nutrono però forti dubbi sul costo finale della vettura visto che il prezzo di partenza era stato ipotizzato ben tre anni fa, sulla base di prezzi correnti delle materie prime ben più bassi di quelli attuali. Il patron di Tata non si sbottona ma non conferma i 2000 euro inizialmente sbandierati:"Il prezzo lo sapremo solo quando avverrà il lancio. Di sicuro sarà per noi una sfida". Intanto i giganti mondiali dell'auto fremono nell'attesa di poter applicare il proprio logo a una vettura che, una volta confermate le premesse, potrebbe fare il boom di vendite.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017