Excite

Toyota richiama 6,5 milioni di auto 'ai box' per problemi di sicurezza: finestrini elettrici a rischio incendio

  • Twitter @Adnkronos

La casa madre Toyota richiama “ai box” 6,5 milioni di auto difettose a causa di un problema ai finestrini elettrici, potenziale causa di incidenti per surriscaldamento delle componenti interne dei modelli prodotti tra il 2005 e il 2010: si tratta in particolare di Corolla, Yaris, Camry, Rav 4, Tundra, Sequoia, Highlander e Matrix vendute negli anni “incriminati” tra Nord America, Europa e Giappone.

Controlli elusi in California, Volkswagen alle prese con lo scandalo emissioni

Nell’informare addetti ai lavori e clienti della necessità di intervento immediato sui veicoli distribuiti nel periodo in questione, i costruttori nipponici hanno precisato che il “maxi-richiamo” di vetture alla base servirà a prevenire qualsiasi tipo disagio all’utenza, mentre a parte un episodio accaduto negli Usa (costato al proprietario dell’automobile una leggera scottatura alla mano) non si hanno notizie di incidenti provocati dal difetto ai pezzi finiti sotto esame nelle ultime settimane.

Un’iniziativa in grande stile, quella messa in atto da Toyota per garantire ai propri clienti la massima sicurezza al volante, che ha diversi precedenti anche nel corso del 2015, essendovi stata già qualche mese addietro un’operazione simile culminata nella revisione di qualcosa come 10 milioni di macchine, sulle quali era stato montato un air bag Tanaka non perfettamente funzionante.

(Maxi-richiamo alla base per alcuni veicoli difettosi, Toyota corre ai ripari: video)

Nei prossimi giorni partirà ufficialmente quindi l’annunciata campagna di riparazione in officina rivolta a 2,7 milioni di auto con targa americana, un milione e duecentomila vetture “europee” e 600mila vendute dentro i confini del Giappone sempre nel lustro 2005/2010.

Riparando i modelli oggetto del richiamo, Toyota eliminerà il rischio di cortocircuito e incendio rilevato in seguito ai test condotti dai collaudatori dell’azienda sul funzionamento (irregolare, stando ai risultati) dei finestrini elettrici di serie per tutti i sei milioni e mezzo di Yaris, Corolla, Rav 4 e altri modelli attesi ai box.

Decisive, ai fini dell’importante iniziativa “su larga scala” a tutela della sicurezza dei clienti del colosso nipponico, sono risultate alcune segnalazioni prevenute nei mesi scorsi ai centri di assistenza autorizzati del circuito internazionale Toyota.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017