Excite

Traffico, grave causa di stress

Chi vive nelle grandi metropoli soffre più di altri di stress e la colpa è soprattutto del traffico. Le continue code, i litigi tra gli automobilisti e la carenza di sonno dovuta ai rumori da traffico sono alcuni dei fattori che mettono a rischio la salute di chi vive in città. A sostenerlo uno condotto da Legambiente e presentato alla quinta Conferenza Ambiente e salute tenutasi a Parma ed organizzata dai Ministeri dell'Ambiente e della Salute e dall'Oms.

I dati emersi dallo studio sono piuttosto preoccupanti. Nel 2008 sulle strade urbane sono avvenuti 168.088 incidenti, circa il 76,8 per cento del totale, che hanno causato 228.325 feriti e 2.076 morti. Non solo. Ci sono altri problemi legati al traffico, apparentemente più lievi ma che si rivelano rischiosi per la salute.

I rumori da traffico, ad esempio, fanno riposare la notte ben 30 minuti in meno circa 20 milioni di italiani che risiedono in città e grandi aree urbane. Anche il grave problema dell'obesità è legato al traffico, se si considera che l'automobile viene utilizzata anche per i piccoli spostamenti. Per non parlare delle lunghe e frequenti code. Secondo quanto evidenziato da Legambiente rimanere bloccati nel traffico scatena ogni giorno scontri verbali e litigiosità nel 61 per cento degli italiani. Se si sconsidera che le persone che vivono in città trascorrono ben un'ora al giorno in coda nelle strade muovendosi ad una velocità media che raramente supera i 25 chilometri all'ora è facile immaginare le conseguenze.

 (foto © LaPresse)

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017