Excite

Vendite auto: a giugno, calo del 24,42%

  • infophoto

Un quarto della torta, e non è poco. Le cifre sono fredde e nette, come stalattiti in una grotta del nord europa. Qui si parla di vendite auto: a Giugno, calo del 24,42%. Appunto, siamo quasi al 25%, un dato che deve far riflettere. Complessivamente, durante il mese di Giugno è stato venduto un volume di automobili pari a circa 460.000 unità (72% delle quali usate).

Italia-Spagna: sfida infinita...

Anche in questo caso ce la giochiamo con la Spagna, ma qui chi vince non alza nessuna coppa. Da quelle parti, a Giugno, le vendite sono scese del 12,1% rispetto all'anno scorso a quota 73.258 unità. Nel primo semestre le immatricolazioni hanno subìto un decremento complessivo dell'8,2% sempre sullo stesso periodo del 2011.

Le cause

Torniamo in Italia, ma non per rallegrarci. Cosa ha pesato di più? Crisi economica, aumento delle tasse, costo dei carburanti: ecco perchè si è notevolmente ridotto il volume di immatricolazioni e di passaggi di proprietà. Pochissime le case automobilistiche che non hanno segnato un risultato negativo durante il sesto mese dell'anno. Forse quattro, al massimo cinque: Hyundai, con +3,69%, Kia, con +30,46%, Land Rover, con +109,72%, Jaguar, con +25,42%, e Lexus, con +89,16%.

Musi lunghi per Marchionne e Agnelli

La Fiat non se la passa bene, anzi: per il gruppo piemontese (Jeep inclusa) le immatricolazioni di Giugno sono scese del 23,38% a 39.387 vetture, contro le 51.411 di del 2011. A maggio le vendite Fiat avevano subito una flessione dell'11,24%. Tuttavia, le automobili più vendute in Italia durante il sesto mese dell'anno sono "stranamente" Fiat Panda (10.930 esemplari), Fiat Punto (7.974 esemplari) e Fiat 500 (4.432 esemplari). Piccoli passi avanti registrano, in tal senso, Lancia Ypsilon (4.253 esemplari), Citroen C3 (3.363 esemplari), Ford Fiesta (2.925 esemplari), Toyota Yaris (2.833 esemplari), Alfa Romeo Giulietta (2.777 esemplari), Volkswagen Polo (2.736 esemplari) e Renault Clio (2.608 esemplari).

Chilometri zero = zero vendite, o quasi...

I dati che abbiamo sin qui analizzato sono falsati dalla presenza delle vetture a Km 0 che i rivenditori, solitamente, immatricolano per rispettare gli impegni presi con le case produttrici, vetture che rimangono comunque dentro o fuori dagli autosaloni, ad attendere potenziali acquirenti. Lo si è detto già svariate volte: senza questa categoria di automobili, la situazione sarebbe da default...

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017