Excite

Vergilius: metà tutor e metà autovelox

  • infophoto

Ultimamente sono tanti i neologismi che accompagnano la nostra estate: da Circe e Caronte, sino a Minosse. Questa volta, però, a fare notizia non è il clima, ma la strada. Nel senso buono, perchè dal 27 Luglio sarà in circolazione Vergilius, fratello minore del Tutor, Autovelox targato Anas presente anche sulle strade statali.

ALLARME: ECCO VERGILIUS!

Sarà segnalato debitamente, come previsto dalla legge. Uno strano portale con uno scatolotto sopra una strada statale: se c'è il cartello con la sagoma stilizzata del poliziotto, beh, lo avete trovato. Anzi, lui ha trovato voi! Vergilius verrà installato in via preliminare sulla Domitiana, una variante dell'Appia in Campania, sulla 309 Romea, ovvero la Ravenna-Mestre e l'Aurelia. Le tre strade sono "famose" per l'indisciplinatezza degli automobilisti, i quali spesso sfrecciano oltre il limite dei 90 Km/h.

E qualcuno incassa...

Le multe fatte da Vergilius non andranno a ingrassare le casse dei comuni. Finiranno allo Stato, reinvestite in sicurezza stradale e manutenzione. La stessa cosa, del resto, avviene per le contravvenzioni per eccesso di velocità fatte in autostrada dai 318 portali attivi del Tutor e dagli 88 autovelox fissi gestiti dalla Polizia Stradale.

L'obiettivo

L'intenzione è quella di svincolare le pattuglie dal controllo di velocità, lasciando fare tutto all'occhio elettronico. In questa maniera, gli agenti di polizia potranno dedicarsi esclusivamente al controllo degli automobilisti per verificare la guida in stato di ebbrezza, oppure monitorare l'efficienza delle autovetture. Si arricchisce, così, il potere di controllo e di dissuasione per i furbetti dell'alta velocità, senza riuscire a cancellare il sospetto che si tratti di una trovata per fare cassa senza fatica...

Perplessità

Non c'è rosa senza spine: certo, perchè sarà semplice riconoscere i veicoli pesanti (per via delle dimensioni), ma con gli altri ci potrebbero essere delle difficoltà. Esempio: come si farà a distinguere ciclomotori e quadricicli dalle moto e dalle utilitarie? E le targhe straniere? Saranno riconosciute o verranno "scartate" in automatico? Molto probabilmente Vergilius si preoccuperà di registrare i passaggi a velocità superiore a 90km/h, a prescindere dal mezzo coinvolto. Moderate la velocità, è l'Anas che ve lo chiede...

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017