Excite

Vespa 200 Rally? Solo chi mangia le mele

I meravigliosi anni '70, quelli dei grandi telefilm americani, dei cartoni animati che hanno fatto sognare (e attraversato) generazioni e generazioni, della disco-music ancora oggi in voga nelle serate a tema dei locali più In. Anni di motori, senza dubbio. E, naturalmente, dello slogan "Chi Vespa, mangia le mele". Vespa 200 Rally Piaggio: un marchio, una garanzia.

Offerte

Facile trovare una serie di offerte legate a modelli immatricolati, appunto, tra il '70 e il '76: un'unica versione, per differenti aficionados. Vediamo, nel dettaglio, qualche occasione. Cominciamo con una Vespa 200 Rally del 1972: prima serie con bottone di spegnimento posto sotto la sella, perfettamente funzionante, vernice grigio polaris ancora originale (si vede la scritta rodaggio nel bauletto), buone condizioni generali. Il prezzo va sui 7.200 Euro. Si noti: cilindrata 198cc, 32000 Km percorsi.

Qualcosa in meno (sul prezzo e sul chilometraggio) per un'altra prima serie del 1973: colore grigio chiaro di luna metallizzato. Restauro completo carrozzeria e meccanica. Omologata ASI. Targa e documenti originali. Meno di 7.000 Euro il costo da sopportare e poco più di 10000 i chilometri in dote.

La spesa scende sotto l'asticella dei 5.000 Euro: questo, con una Vespa 200 VSE Rally, color rosso fiammante. Anno 1975, appena restaurata ad arte, documenti perfettamente in regola. Un pezzo unico e senza precedenti, prima Vespa con miscelatore automatico.

Veloce come il vento, o quasi...

Uno scooter studiato per gli spostamenti veloci: vantava una velocità di ben 116 km/h e ben 12 cv. La linea della 200 (successiva al 180) era arricchita da strisce adesive di colore bianco sui cofani e sul parafango, che andavano ad indicare il pregio dell'elettronica (c'erano le scritte electronic) di cui era priva l'antenata 180. È stato uno dei modelli ad essere dotato di accensione elettronica ed è ancora una delle Vespe più affidabili e ricercate: mai come in questo caso, chi Vespa, mangia le mele!

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017