Excite

Nuova Volkswagen Beetle

La nuova generazione di Volkswagen New Beetle è stata presentata oggi, durante alcuni eventi organizzati dalla casa automobilistica tedesca di Wolfsburg: la terza evoluzione dello “scarafaggio” matura visibilmente, si fa “più larga ed unisex” (come l'ha definita lo stesso brand nel corso del debutto) e perderà, non appena arriverà in listino, l'aggettivo “New”; da oggi è solo Beetle. Sarà esposta tanto al Salone di New York 2011 (22 aprile-1 maggio) quanto al Salone di Shanghai 2011 (21 aprile-28 aprile) e sarà commercializzata a partire dal prossimo autunno in Europa e negli Stati Uniti.

Foto: le prime immagini della nuova Volkswagen Beetle

Guarda il video ufficiale

Ancora simile alla sua antenata del 1938, la nuova Volkswagen Beetle si fa personale e si distanzia nettamente dalla precedente generazione: oggi mescola le suggestioni morbide del primo Maggiolino con i tratti rigidi e ordinati, spigolosi e molto puliti del paradigma stilistico Volkswagen più recente. La nuova Beetle misura 4.278 millimetri in lunghezza, 1.808 millimetri in larghezza e 1.486 in altezza e possiede un passo pari a 2.537 millimetri: non è cambiata poi tanto e resta una vettura media, venduta nel segmento C. La nuova Volkswagen Beetle non è soltanto più vanitosa e personale in fatto di design: al suo interno possono essere caricati 310 litri di bagagli.

Hanno voluto farla unica per tutti ambo i sessi: infatti, la linea della nuova Volkswagen Beetle è molto meno femminile della precedente generazione e, da taluni punti di vista, addirittura aggressiva ed energica. Hanno voluto farla retrò: non mancano gli accenni dal sapore d'antan e i lineamenti datati (pur sempre apprezzabili). Una commistione sui generis, che rende la nuova Volkswagen Beetle ancora moderna, nonostante siano passato quasi ottant'anni dalla nascita del modello. All'interno della vettura, l'abitacolo oggi emana un forte odore di maturità e non lascia più l'amaro in bocca (sino ad ora era stato scarno e poco curato, semplice e talvolta povero, dimesso): la nuova Beetle, infatti, è dotata di un ambiente cresciuto non soltanto in dimensioni, ma anche in cura, raffinatezza, attenzione per il dettaglio, razionalità, pulizia, ordine ed energia.

Non cambia, la nuova Volkswagen Beetle, per quanto riguarda lo schema meccanico: trazione anteriore e motore installato sotto il cofano anteriore. In particolare, sono cinque i propulsori con cui potrà essere equipaggiata in Europa ed in Italia la nuova Beetle: il 1,2 litri TSI benzina da 105 cavalli, il 1,4 litri TSI benzina da 160 cavalli, il 2,0 litri TSI benzina da 200 cavalli, il 1,6 litri TDI diesel da 105 cavalli e il 2,0 litri TDI diesel da 140 cavalli. Tutti ad iniezione diretta del carburante, tutti a quattro cilindri in linea e tutti dotati di sovralimentazione. La vettura Premium del segmento C potrà essere dotata, inoltre, di cambio robotizzato DSG doppia frizione a sei marce (per la prima volta) e con differenziale elettronico XDS Volkswagen.

Nuovi dettagli saranno sicuramente divulgati da Volkswagen durante le prossime ore.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017