Excite

Volkswagen Passat, sette generazioni e non sentirle

E' stata per quasi un ventennio una delle principali punte di diamante della produzione della celebre casa automobilistica 'del popolo', la Volkswagen. Stiamo parlando della famosa 'Passat' di un modello che è nei listini esattamente dal 1973 e che ancora continua a presentarsi agli occhi del grande pubblico, sempre più attualizzata nelle forme e nei contenuti.

Non manca all'appello nemmeno in questo ultimo salone parigino dell'automobile, dove fa bella mostra di se, la settima generazione di questo modello, chiaramente nelle versioni berlina e station wagon.

Sempre più presente la ricchezza dei contenuti e delle soluzioni adottate, che la rendono ancor di più vicina a segmenti riservati ai modelli più blasonati. Uno degli obiettivi della casa è sicuramente, grazie a questo prodotto, quello di avvicinarsi maggiormente alle solite alternative prestigiose come Mercedes Classe C, BMW Serie 3 oltre ad Audi A4 naturalmente.

Sempre filante la linea con l'aggiunta di qualche dettaglio estetico che riesce a renderla più 'muscolosa' specie nel frontale.

Le novità si vedono nei dettagli, con allestimenti più curati e propulsori più efficenti con margini di miglioramento totale che arrivano fino al 18%. Fino a dieci le varianti possibili sui motori con a partire dal 1.4 TSI BlueMotion benzina, con 122 CV fino ai Diesel come il 1.6 TDI da 105 CV.

Di serie per tutte troviamo i dispositivi 'start-stop' ed il dispositivo di auto-ricarica della batteria assieme ad un cruise control integrato da un sistema di frenata di emergenza che reagisce a velocità inferiori a 30 km/h scongiurando il pericolo di impatti.

Possiamo contare inoltre su di un dispositivo che monitora il grado di attenzione del pilota e lo richiama all’attenzione con un segnale acustico e un messaggio che appare sulla strumentazione.

Presenti anche le luci adattive in curva che sono offerte in combinazione con i fari bi-Xenon. Da segnalare tra le altre cose, una telecamera piazzata anteriormente riconosce le fonti luminose provenienti da altre auto gestendo automaticamente abbaglianti e anabbaglianti.

Nell'ottica dei tecnici Volkswagen di migliorare la vita del guidatore e di preservarla sono presenti anche tanti accorgimenti tecnologici come ad esempio il differenziale elettronico XDS, il Lane Assist e il Side Assist, chicca finale, il sensore di pressione dei pneumatici che avvisa in caso di pericolosa perdita di pressione da parte di una qualsiasi delle gomme.

Ma per rendere davvero contenti e soddisfatti i clienti, sulla nuova Passat possiamo trovare anche sistema Keyless Access, un segnalatore di prossimità riconosce l’avvicinamento da dietro: sblocca e apre automaticamente il baule posteriore, presente infine il navigatore satellitare RNS 510 che analizza i cartelli con limite di velocità e ne riporta il contenuto direttamente sui display interni all'abitacolo.

Non mancheranno infine, la variante ibrida un nuovo diesel da 300 Cv, fino alla trasmissione a doppia frizione DSG a otto marce. La nuova Passat sarà disponibile nei listini, già da Novembre.

Photo credit www.newemotion.it

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017