Volvo a Francoforte

Volvo presenterà al Salone di Francoforte nuovi dispositivi elettronici per la sicurezza tra cui spicca l’allarme di collisione con Auto Brake, un sistema che, tramite sensori e l’aggiunta di una telecamera rispetto al sistema precedente (dotato solo di radar), permette all’auto di frenare da sola se il conducente non reagisce in caso di pericolo imminente come un veicolo fermo o in movimento a breve distanza. Il radar identifica i veicoli a 140 metri mentre la telecamera ha una portata di 55 metri.

In caso di allarme, oltre ad un segnale sonoro, una spia rossa lampeggia sull’head-up display proiettato sul parabrezza. Se il rischio di collisione non si riduce (tramite un intervento del conducente) entra in azione il supporto alla frenata.

A fine anno saranno inoltre disponibili, come optional, anche il “Lane Departure Warning” e il “Driver Alert Control”, utili soprattutto nei lunghi viaggi dove il rischio stanchezza è sempre in agguato.

Tra le altre novità spiccano i due nuovi motori due litri, quattro cilindri, aspirato e turbodiesel per V70 e S80. Il benzina eroga 145 cavalli con una coppia di 185 Nm ed è caratterizzato da emissioni ridotte consumi contenuti. Il diesel puo’ contare invece su 136 cavalli e 320 Nm di coppia. Si tratta di un common rail di seconda generazione, con testa del cilindro in alluminio e filtro anti-particolato.

A cura di



motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014